News e informazioni da Cremona e dalla Lombardia
Home page Scrivi  
 
  Benvenuto nel circuito WELFARE NETWORK
Europa, notizie e attualità sul welfare News di politica e attualità dall'Italia News dalla Lombardia Notizie sul Welfare, Diritti e Sociale
 
Chi siamo Forum Fotogallery Link Contatti Collabora con noi

... Welfare canali
Agenda
Angolo del dialetto
Arte
Associazioni
Attualità
Buone Notizie
Comune di Cremona
Costume
Cronaca
Cultura
Dai Partiti
Dal Mondo
Economia
Eventi
Giovani
In Breve
Lavoro
Lettere a Welfare
Mediateca
News dai partiti
Petizioni attive
Politica
Provincia di Cremona
Racconti
Società
Storia Cremonese
Ultimissime
Varie
Volontariato
ARCHIVIO WELFARE
 ... In Breve
... e inoltre
Banca della Solidarietà
I sondaggi
Fotogallery
Banner kit


Sondaggio Welfare
positiva
negativa
non so


Guarda i risultati
Visualizza tutti i sondaggi




















 Buone Notizie

25 Febbraio, 2009
Le decisioni della Giunta del Comune di Cremona del 25 febbraio 2009
La Giunta Comunale ha deciso di aderire alla Festa dell’albero 2009 organizzata dall’Istituto d’istruzione superiore Stanga che si svolgerà il 20 marzo in piazza Stradivari.

GIUNTA COMUNALE DEL 25 FEBBRAIO 2009
Atto di indirizzo relativo alla proposta di donazione, disposta dalla signora Luisella Pio Formenti, a favore del Comune di Cremona - Museo Civico Ala Ponzone di quattro dipinti di soggetto “natura morta”, inizio XVII sec.

Considerato che è interesse del Museo Civico Ala Ponzone arricchire le proprie collezioni anche tramite l’accettazione di donazioni di opere, la Giunta, a conclusione del percorso istruttorio ed acquisiti i pareri favorevoli espressi dagli organi competenti, ha deciso di formulare i seguenti indirizzi in ordine alla proposta di donazione disposta dalla signora Luisella Pio Formenti a favore del Comune di Cremona - Museo Civico Ala Ponzone di quattro dipinti di soggetto “natura morta ”, di inizio XVII sec (attributi al pittore seicentesco Pietro Martire Alberti): prendere favorevolmente atto della dichiarazione di volontà espressa dalla signora Luisella Pio Formenti di donare al Museo Civico "Ala Ponzone" quattro dipinti di soggetto “natura morta”, inizio XVII sec;  individuare quale figura dirigenziale incaricata dell’espletamento degli atti necessari al perfezionamento della donazione in argomento il Direttore del Settore Affari Culturali e Museali; dare atto che con apposito provvedimento dirigenziale verrà conferito incarico ad un notaio per la stipula dell’atto di donazione; dare atto che l’opera verrà inclusa nella polizza assicurativa del patrimonio artistico del Comune di Cremona. I dipinti verranno rubricati nell’inventario dei dipinti della Pinacoteca del Museo Civico Ala Ponzone, presso cui verranno conservati. Spetterà alla Direzione del Museo stesso stabilire le modalità dell’integrazione nel percorso espositivo.

 

Atto di indirizzo in ordine alla definizione dei criteri da applicare per il pagamento rateizzato delle tariffe di concessione cimiteriale.

I manufatti cimiteriali vengono di norma concessi su richiesta e contestualmente al pagamento dell’intera tariffa,  prevista da apposita deliberazione di Giunta Comunale. Quando le tariffe risultano elevate, come nel caso di concessione di tombe multiple di famiglia, i concessionari, talvolta, chiedono il pagamento rateizzato.  In analogia a quanto già avvenuto in passato, la Giunta ha ritenuto di concedere tali dilazioni alle seguenti condizioni: per le tariffe di concessione di importo inferiore o uguale e € 30.000,00 pagamento di almeno il 30% della tariffa di concessione, della Tassa di Registro e degli eventuali oneri di legge, al momento della stipula del contratto; la rimanenza, incrementata dagli interessi legali, entro dodici mesi;  per le tariffe di concessione di importo superiore a € 30.000,00 pagamento di almeno il 30% della tariffe di concessione, della Tassa di Registro e degli eventuali oneri di legge, al momento della stipula del contratto; la rimanenza, incrementata dagli interessi legali, entro ventiquattro mesi. Inoltre, a garanzia che i pagamenti avvengano con le modalità sopra esposte, si richiederà una fideiussione bancaria pari al saldo ancora da versare.

 

Attuazione degli indirizzi in merito agli interventi di competenza del Settore Politiche Educative a favore dei residenti nel Comune di Cremona colpiti dalla crisi economica presente nel Paese.

L’Amministrazione Comunale ritiene di intervenire a favore dei propri residenti che si trovano in difficoltà oggettive in seguito alla crisi economica presente nel Paese attraverso una serie di interventi tra i quali è previsto l’esonero dal versamento delle rette degli asili nido, delle scuole per l’infanzia e delle mense alle elementari. Il Settore Politiche Educative, a cui è demandato il compito di determinare le rette negli asili nido, delle scuole per l’infanzia e delle mense alle elementari ha individuato le modalità di esonero dal versamento delle rette da parte dei cittadini residenti nel Comune di Cremona che si trovano in situazione di difficoltà sulla base degli indirizzi approvati dalla Giunta Comunale.

 

La Giunta Comunale, verificato che quanto proposto dal Settore Politiche Educative è conforme agli indirizzi approvati dall’Amministrazione Comunale, ha deciso che per poter accedere alle agevolazioni sarà necessario inoltrare al Settore Politiche Educative la necessaria documentazione nei casi di genitore disoccupato:sottoscrizione di una dichiarazione di disoccupazione a partire dal 1° gennaio 2009 cui va allegata copia della lettera di licenziamento della Ditta e la documentazione del Centro per l'impiego che attesti lo stato attuale di disoccupazione; genitore in cassa integrazione straordinaria: sottoscrizione di una dichiarazione per la situazione di cassa integrazione straordinaria a partire dal 1° gennaio 2009 cui va allegata un’attestazione originale su carta intestata della ditta, con timbro e firma del datore di lavoro; genitore a cui non è stato rinnovato contratto atipico: sottoscrizione di una dichiarazione di mancato rinnovo di un contratto atipico a partire dal 1° gennaio 2009 cui va allegata un’attestazione/documentazione del Centro per l'impiego. La richiesta di accesso alle agevolazioni dovrà essere presentata e rinnovata entro la prima settimana di ogni mese attraverso una propria dichiarazione dello stato di necessità e rinnovando, dove possibile, le relative attestazioni. Nel caso in cui la richiesta non verrà rinnovata il Settore Politiche Educative provvederà all'emissione della retta. Le agevolazioni verranno applicate a partire dalle quote dovute per il mese di febbraio che saranno emesse nel mese di marzo.

 

Approvazione della bozza di Protocollo d’intesa tra i Comuni del circondario cremonese per l’avvio di una procedura di affidamento multi-comunale del Servizio Pubblico Locale relativo al ciclo dei rifiuti.

Il vigente quadro normativo e di indirizzo, a livello nazionale e regionale, individua al 31 dicembre 2010 il termine del periodo transitorio per gli affidamenti diretti di servizi pubblici locali, anche a fronte di più lunghe durate dei relativi contratti di servizio. Si auspica lo svolgimento di una procedura ad evidenza pubblica multi - comunale per l’affidamento contestuale del ciclo dei rifiuti, con decorrenza a partire dal termine del periodo transitorio,  sull’intero territorio di tutti i Comuni sopra elencati, per evidenti ragioni di efficienza, efficacia ed economicità, a fronte dei maggiori volumi complessivi di attività, delle economie di scale e delle razionalizzazioni ottenibili.

 

La Giunta ha così approvato il Protocollo d’intesa tra i seguenti Comuni della Provincia di Cremona (Comuni del Circondario Cremonese): CREMONA, BONEMERSE, CAPPELLA DE’ PICENARDI, CASALMORANO, CELLA DATI, GABBIONETA BINANUOVA, PESCAROLO, SAN DANIELE PO, VESCOVATO che impegna il Comune di Cremona, in qualità di ente capofila, insieme ai Comuni del Circondario Cremonese, a bandire una procedura di affidamento multi-comunale del servizio pubblico locale relativo al ciclo dei rifiuti, con decorrenza a partire dal termine del periodo transitorio oggi individuato dalla normativa vigente al 31 dicembre 2010.

 

Approvazione delle controdeduzioni alle osservazioni al Piano di Governo del Territorio (PGT), adeguamento alle prescrizioni dell’Amministrazione Provinciale di Cremona e approvazione delle modifiche d’ufficio per rettifiche ed errori materiali. Approvazione definitiva degli atti costituenti il Piano di Governo del Territorio (PGT): Documento di Piano (DP), Piano dei Servizi (PS), Piano delle Regole (PR) (competenza del Consiglio Comunale - esame preliminare).

La legge regionale 11 marzo 2005 n. 12 individua quale nuovo strumento per la pianificazione comunale il Piano di Governo del Territorio (PGT) che si articola in tre distinti atti: il Documento di Piano disciplinato dall’articolo 8 della legge, il Piano dei Servizi disciplinato dall’articolo 9, il Piano delle Regole disciplinato dall’articolo 10. Con deliberazione del 22 settembre 2008 il Consiglio Comunale ha adottato il Piano di Governo del Territorio (PGT). L’art. 13, comma 7 della legge regionale 11 marzo 2005 n. 12 prevede che entro novanta giorni dal termine per la presentazione delle osservazioni il Consiglio Comunale decide sulle stesse, apportando agli atti del Piano di Governo del territorio le modificazioni conseguenti al loro eventuale accoglimento. Contestualmente provvede all’adeguamento del Documento di Piano adottato nel caso in cui l’Amministrazione Provinciale abbia ravvisato elementi di incompatibilità con le previsioni prevalenti del proprio Piano territoriale di Coordinamento e ad assumere le definitive determinazioni qualora le osservazioni provinciali riguardino previsioni di carattere orientativo. Pertanto il Consiglio Comunale sarà chiamato ad approvare, nella seduta del 2 marzo prossimo, le controdeduzioni alle osservazioni, l’adeguamento alle prescrizioni dell’Amministrazione Provinciale e le modifiche apportate dagli uffici per errori materiali e rettifiche ed infine approvare definitivamente il Piano di Governo del Territorio (PGT) articolato nei seguenti documenti: Documento di Piano, Piano dei Servizi, Piano delle Regole.

 

Progetto di messa in sicurezza delle piste ciclabili

 

La Giunta Comunale ha approvato il progetto di messa in sicurezza delle piste ciclabili per un importo di 60.000,00 euro redatto dal Settore Mobilità con la relativa programmazione degli interventi. Il progetto è nato sia accogliendo le segnalazioni esterne, come previsto dal forum di Agenda 21, che applicando una metodologia d’analisi ipotizzata nel Piano della sicurezza nazionale. Per meglio operare e per garantire una maggiore sicurezza agli utenti deboli è stata data la priorità d’intervento ai percorsi ciclabili potenzialmente più pericolosi ed a quelli con più elevata incidentalità. Questi parametri hanno portato all’elaborazione di un data base con evidenziate tutte le criticità rilevate inerenti pavimentazione e segnaletica sui vari percorsi trasformando poi le informazioni in uno strumento di programmazione degli interventi. La scelta di usare questa metodologia di lavoro è frutto della necessità di mantenere continuamente monitorata la situazione delle piste ciclabili di Cremona che dai circa 20 chilometri del 2003 sono passati ai 45 chilometri attuali e richiedono una particolare attenzione affinché rimangano sempre il più sicure possibile considerata la particolare debolezza dell’utenza. L’esecuzione delle opere di segnaletica e sulla pavimentazione saranno realizzati da AEM come previsto dal vigente contratto di servizio. Le piste ciclabili interessate da questo intervento si trovano nelle seguenti vie: Palestro, Vacchelli, dei Navaroli, Po, del Porto, Cappuccini, Mantova, Persico, Vecchia Dogana, Milano, Buoso da Bovara, San Rocco, Seminario, Acerbi, Gorra, Cambonino, Eridano, Riglio, Lungo Po Europa.

 

 

Festa dell’albero 2009

 

La Giunta Comunale ha deciso di aderire alla Festa dell’albero 2009 organizzata dall’Istituto d’istruzione superiore Stanga che si svolgerà il 20 marzo in piazza Stradivari. L’iniziativa è promossa dal Ministero delle politiche Agricole e forestali di concerto con il Ministero della Pubblica Istruzione, al fine di sensibilizzare gli allievi delle scuole medie, elementari e l’opinione pubblica alle tematiche riguarda

 


       



 Invia questa news ad un'amico Versione stampabile Visti: 5331 | Inviati: 0 | Stampato: 59)

Prossime:
Nuove disposizioni regionali per i Negozi storici e gli altri luoghi storici del commercio  – 23 Marzo, 2009
Una nuova importante pubblicazione di storia cremonese – 17 Marzo, 2009
I cremonesi apprezzano molto i servizi organizzati dal Comune – 12 Marzo, 2009
Il benvenuto a NeASS – Lombardia – 06 Marzo, 2009
Vocabolario – 28 Febbraio, 2009

Precedenti:
Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo – 10 Febbraio, 2009
Comune di Cremona: poco meno di 3 milioni di euro per rifare strade e marciapiedi – 05 Febbraio, 2009
Convocati i tavoli regionali sui trasporti – 29 Gennaio, 2009
Un primo passo concreto che porterà Cremona a diventare il capolinea interno del trasporto merci. – 24 Gennaio, 2009
Il Sindaco Corada chiede l'esenzione dell'IRAP per le Aziende Speciali – 21 Gennaio, 2009

... in WelfareCremona



... Novità









 Il Punto
44°Rapporto Censis. Un inconscio collettivo senza più legge, né desiderio ( di Gian Carlo Storti)
Le Considerazioni generali introducono il Rapporto sottolineando come la società italiana sembra franare verso il basso



 La biblioteca di welfare
Verso il destino, con la vela alzata
Lo ricordo qui con un brano tratto dalla sua rubrica “Colloqui col padre"


 Scuola... parliamone!
Ata. Sottoscritto il contratto per il compenso una tantum di 180 euro
Il Miur prevede il pagamento nel mese di febbraio 16/12/2010



 Welfare Per Te
COMPLETATA LA CONSEGNA DELLE STUDENT E UNIVERSITY CARD
E' stata completata in questi giorni la consegna, negli istituti superiori cittadini e nellele sedi universitarie, delle student e delle card.

... Fotogallery
La Fotogallery di
Welfare Cremona


Ultima Vignetta
... Speciale on line
- Previsioni del tempo
-
Libri
-
Programmi TV
-
Lotteria
-
Oroscopo
-
Cambia Valuta
-
Euroconvertitore
-
Traduttore
-
Paginebianche
-
Paginegialle
-
Borsa
... Novità




| Home | Chi siamo | Collabora con noi | PubblicitàDisclaimer | Email | Admin |
www.welfarecremona.it  , portale di informazione on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 392 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti
La redazione di Welfare Cremona si dichiara pienamente disponibile ad eliminare le notizie che dovessero violare le norme sul copyright o nuocere a persone fisiche o giuridiche.
Copyright Welfare Cremona 2002 - 2009