News e informazioni da Cremona e dalla Lombardia
Home page Scrivi  
 
  Benvenuto nel circuito WELFARE NETWORK
Europa, notizie e attualità sul welfare News di politica e attualità dall'Italia News dalla Lombardia Notizie sul Welfare, Diritti e Sociale
 
Chi siamo Forum Fotogallery Link Contatti Collabora con noi

... Welfare canali
Agenda
Angolo del dialetto
Arte
Associazioni
Attualità
Buone Notizie
Comune di Cremona
Costume
Cronaca
Cultura
Dai Partiti
Dal Mondo
Economia
Eventi
Giovani
In Breve
Lavoro
Lettere a Welfare
Mediateca
News dai partiti
Petizioni attive
Politica
Provincia di Cremona
Racconti
Società
Storia Cremonese
Ultimissime
Varie
Volontariato
ARCHIVIO WELFARE
 ... In Breve
... e inoltre
Banca della Solidarietà
I sondaggi
Fotogallery
Banner kit


Sondaggio Welfare
positiva
negativa
non so


Guarda i risultati
Visualizza tutti i sondaggi




















 Eventi

22 Maggio, 2009
Alleanza città sull’asse Tirreno-Brennero.
Parma e Cremona firmano intesa su trasporti e logistica, patrimonio culturale, turismo e eccellenze del territorio. Parma, 22 maggio 2009

Un protocollo d’intesa che apre la strada a una strategica alleanza di carattere geopolitico. Facendo seguito all’intesa firmata con Verona nel febbraio 2008 e dalle prossime intese con La Spezia e Mantova, volontà dell’Amministrazione è rafforzare i legami con le città lungo l’asse Tirreno Brennero. Il protocollo firmato questa mattina in Municipio dal sindaco di Parma Pietro Vignali e dal sindaco di Cremona Gian Carlo Corada, alla presenza degli assessori al turismo, alla cultura e alla mobilità di entrambe le Amministrazioni, individua precise aree d’azione e potenziali sinergie tra la città ducale e la città lombarda.

Al protocollo si è giunti dopo un’attenta analisi dell’area medio padana, che presenta forti omogeneità dal punto di vista geografico, culturale ed economico, una macro regione di rilievo nazionale e a spiccata vocazione europea. Parma e Cremona intendono andare oltre i particolarismi e ragionare in termini di territorio allargato, superando la polarizzazione dei grandi centri metropolitani che tendono a proporsi in maniera autoreferenziale e autonoma rispetto all’ampiezza e alla complessità delle aree in cui sono inseriti.

Valorizzare il territorio attraverso trasporti e logistica

L’accordo tra le due Amministrazioni Comunali ha l’obiettivo di definire una comune strategia su alcune questioni cruciali per lo sviluppo dei territori, a cominciare dalle infrastrutture e logistica: verranno analizzati i flussi di traffico tra le due città, e le criticità presenti, ma soprattutto si studieranno concrete misure per migliorare l’interconnessione stradale, autostradale, su ferro e fluviale. Anche il potenziamento dell’aeroporto di Parma e del porto di Cremona sono impegni che, integrati in una più ampia rete viabilistica e di strutture logistiche infrastrutturali, porterebbero alla piena valorizzazione di quel sistema territoriale delle città medio padane che include anche La Spezia, Verona, Mantova. Ecco quindi che l’integrazione di due corridoi europei, il Corridoio alpino e il Corridoio V (Lisbona – Barcellona – Lione – Torino – Trieste – Lubiana – Kiev), sarà determinante sia per rafforzare il sistema produttivo medio padano sia per intercettare i grandi flussi turistici dei prossimi anni, in particolare quelli legati all’esposizione universale EXPO 2015 di Milano.

Valorizzare gli asset culturali

Parma e Cremona unite nel nome della cultura. In primis la tradizione musicale, con Verdi e Toscanini a Parma e Monteverdi, Ponchielli e Stradivari a Cremona, che fa di Parma e Cremona due realtà che intendono lavorare su percorsi e progetti comuni in grado di valorizzare i patrimoni culturali e gli asset culturali delle due città, con particolare riferimento ai teatri, alle fondazioni culturali, al sistema museale, alla complementarietà della tradizione musicale (lirica e liuteria) e alle possibili sinergie tra le scuole musicali. Anche al fine di aumentare la visibilità e l’attrattività turistica dei rispettivi territori si procederà alla piena valorizzazione dell’artigianato artistico, delle botteghe storiche e dei prodotti a denominazione comunale (DeCo). Già oggi Parma e Cremona aderiscono al Circuito delle Città d’Arte padana.

Enogastronomia al servizio dell’economia e del turismo

Sempre in tema di turismo, Parma e Cremona intendono sfruttare appieno le rispettive eccellenze enogastronomiche, anche come sostegno alla piccola e media impresa e per l’internazionalizzazione dei prodotti agroalimentari tipici.

Ambiente, sviluppo locale, ricerca, innovazione tecnologica, Europa.

Lungo l’asse Parma Cremona si ragionerà anche di mobilità ad emissione zero, di edilizia a basso impatto ambientale e produzione di energia da fonti rinnovabili, di trasferimento tecnologico e collaborazione tra istituti di ricerca, Università e aziende, di progetti congiunti per assumere ruoli di maggiore rappresentanza e tutela degli interessi dei propri territori nei confronti dell’Unione Europea.

Dichiarazione del Sindaco di Parma

“L’accordo con Cremona è particolarmente significativo – spiega il sindaco Pietro Vignali - perché oggi un territorio non può più crescere da solo: la competizione è fortissima, le risorse sono limitate, la globalizzazione ha cambiato definitivamente il modo di interpretare un ruolo da parte di ogni città. Non è un episodio isolato, ma un tassello di una strategia più ampia di alleanze territoriali, iniziata nei mesi scorsi con la firma del protocollo con Verona e che proseguirà con intese con La Spezia e Mantova. Parma si colloca al crocevia dell’asse tirrenico nord-sud e dell’asse est-ovest. È quindi naturalmente al centro di un sistema territoriale che comprende altre città periferiche rispetto alle loro regioni, come La Spezia, Massa, Mantova, Cremona e Verona.
In questo perimetro è racchiuso uno dei territori più ricchi del mondo, un giacimento culturale e produttivo straordinario, se messo in sinergia, basti pensare alle vocazioni storiche dei nostri territori, come la cultura e l’agroalimentare e funzioni strategiche come la logistica. La cultura, insieme ad alcune caratteristiche del nostro territorio come le eccellenze nell’agroalimentare e a funzioni strategiche vecchie e nuove come la ricerca, la logistica di nuova concezione, le Fiere, l’aeroporto sono gli assi su cui Parma punta per essere baricentro attrattivo di questa Geocomunità allargata la cui spina dorsale infrastrutturale è la Ti-Bre. Il finanziamento del tratto Parma-Vicofertile della Pontremolese approvato dal Cipe due settimane fa conferma che questo disegno sta finalmente prendendo corpo”.

Dichiarazione del Sindaco di Cremona

“E' un accordo molto positivo ed importante che le nostre due amministrazioni hanno tenacemente voluto e che abbiamo preparato per tempo” ha detto il Sindaco di Cremona Gian Carlo Corada “Risponde ad una precisa esigenza indotta dalla stringente competizione che coinvolge aree più vaste delle singole città, che si sviluppa anche a livello internazionale e che va affrontata con determinazione, intelligenza e capacità di costruire alleanze nei diversi settori di attività. E' una linea valida sempre”prosegue Corada “ma lo é a maggior ragione in una fase di grave crisi economica come quella che stiamo attraversando: solo così riusciamo a mettere in campo e far valere tutte le nostre, reciproche eccellenze”.
“Cremona é al centro della pianura Padana, al confine tra due importanti regioni come Lombardia ed Emilia, ha rapporti storici consolidati sia con Mantova, Pavia e Lodi, in funzione del sud-Lombardia, sia con Piacenza e Parma. Ci poniamo l'obiettivo di costruire con queste città forti alleanze di rete, anche in previsione dell'EXPO 2015, uno dei più importanti appuntamenti che ci attendono nei prossimi 5 anni”

 


       



 Invia questa news ad un'amico Versione stampabile Visti: 3668 | Inviati: 0 | Stampato: 45)

Prossime:
Walter Veltroni fa il pieno della piazza e sostiene i candidati Gian Carlo Corada e Giuseppe Torchio – 05 Giugno, 2009
Pedaliamo con Corada e Torchio per Cremona – 04 Giugno, 2009
Le licenze per gli ipermercati le rilascia Formigoni! – 29 Maggio, 2009
I Candidati alle Elezioni si confrontano al Cisvol di Cremona – 27 Maggio, 2009
Corada-Perri stasera (martedì 26 maggio) a confronto – 26 Maggio, 2009

Precedenti:
Il mercato di Campagna Amica ogni venerdì al Foro Boario – 18 Maggio, 2009
Mauro Fanti e la strategia del PD Cremonese per vincere le elezioni. Conversazione con G.C.Storti – 09 Maggio, 2009
Il progetto “Gli alunni del fisco” in mostra – 04 Maggio, 2009
Il Cremonese RAVELLI Sergio Pasquale in Lista con i radicali nel Nord Ovest – 02 Maggio, 2009
Dichiarazione di Maurizio Mori – 29 Aprile, 2009

... in WelfareCremona



... Novità









 Il Punto
44°Rapporto Censis. Un inconscio collettivo senza più legge, né desiderio ( di Gian Carlo Storti)
Le Considerazioni generali introducono il Rapporto sottolineando come la società italiana sembra franare verso il basso



 La biblioteca di welfare
Verso il destino, con la vela alzata
Lo ricordo qui con un brano tratto dalla sua rubrica “Colloqui col padre"


 Scuola... parliamone!
Ata. Sottoscritto il contratto per il compenso una tantum di 180 euro
Il Miur prevede il pagamento nel mese di febbraio 16/12/2010



 Welfare Per Te
COMPLETATA LA CONSEGNA DELLE STUDENT E UNIVERSITY CARD
E' stata completata in questi giorni la consegna, negli istituti superiori cittadini e nellele sedi universitarie, delle student e delle card.

... Fotogallery
La Fotogallery di
Welfare Cremona


Ultima Vignetta
... Speciale on line
- Previsioni del tempo
-
Libri
-
Programmi TV
-
Lotteria
-
Oroscopo
-
Cambia Valuta
-
Euroconvertitore
-
Traduttore
-
Paginebianche
-
Paginegialle
-
Borsa
... Novità




| Home | Chi siamo | Collabora con noi | PubblicitàDisclaimer | Email | Admin |
www.welfarecremona.it  , portale di informazione on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 392 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti
La redazione di Welfare Cremona si dichiara pienamente disponibile ad eliminare le notizie che dovessero violare le norme sul copyright o nuocere a persone fisiche o giuridiche.
Copyright Welfare Cremona 2002 - 2009