News e informazioni da Cremona e dalla Lombardia
Home page Scrivi  
 
  Benvenuto nel circuito WELFARE NETWORK
Europa, notizie e attualità sul welfare News di politica e attualità dall'Italia News dalla Lombardia Notizie sul Welfare, Diritti e Sociale
 
Chi siamo Forum Fotogallery Link Contatti Collabora con noi

... Welfare canali
Agenda
Angolo del dialetto
Arte
Associazioni
Attualità
Buone Notizie
Comune di Cremona
Costume
Cronaca
Cultura
Dai Partiti
Dal Mondo
Economia
Eventi
Giovani
In Breve
Lavoro
Lettere a Welfare
Mediateca
News dai partiti
Petizioni attive
Politica
Provincia di Cremona
Racconti
Società
Storia Cremonese
Ultimissime
Varie
Volontariato
ARCHIVIO WELFARE
 ... In Breve
... e inoltre
Banca della Solidarietà
I sondaggi
Fotogallery
Banner kit


Sondaggio Welfare
positiva
negativa
non so


Guarda i risultati
Visualizza tutti i sondaggi




















 Buone Notizie

19 Novembre, 2010
Una custodia capolavoro per i violini del network "friends of Stradivari"
Dimitri Musafia ha donato il prezioso accessorio alla Fondazione Stradivari

Stamattina al Museo Civico
Una custodia capolavoro per i violini del network "friends of Stradivari"
Dimitri Musafia ha donato il prezioso accessorio alla Fondazione Stradivari
I preziosi violini dei grandi liutai cremonesi che collezionisti e musei affidano alla Fondazione Stradivari affinché, nell'ambito del progetto "friends of Stradivari" siano esposti nelle sale del Museo Civico sono oggetti vivi e funzionali, da suonare ed ascoltare. Spesso, dunque, sono protagonisti, insieme a grandi interpreti, di straordinarie audizioni ed importanti progetti musicali.
Da oggi accompagnerà i loro viaggi di palcoscenico in palcoscenico una preziosa custodia che Dimitri Musafia, uno dei migliori costruttori al mondo e special partner del progetto, ha donato, oggi, alla Fondazione Stradivari. "Al pari dei violini che conterrà, - ha osservato il presidente Paolo Bodini subito dopo la consegna, in mattinata, al Museo Civico - anche questo indispensabile accessorio è un autentico capolavoro, dove convivono ricerca estetica e contenuti tecnici innovativi".
Le custodie Musafia nascono, infatti, da attente ricerche su forme e materiali per garantire i massimi standard di sicurezza e resistenza. La struttura è in materiale lamellare a nove strati opportunamente sagomata e rinforzata per sopportare carichi elevati ed impulsivi. Lo strumento è, invece, accolto, in un vano opportunamente modellato, realizzato in materiale ad alto assorbimento d'urto e provvisto di un sistema di sospensione per ridurre le sollecitazioni. La battuta della chiusura è del tipo a cassaforte per una maggiore rigidità e protezione dagli agenti atmosferici, mentre l'interno dispone di umidificatori e strumenti di controllo del microclima. Tropicalizzazione, cioè un isolamento termico in grado di ridurre le escursioni termiche sino al 60 percento, serrature a doppia azione, rinforzi d'acciaio zincato, paratie interne strutturali ed un innovativo sistema di bloccaggio degli archi completano le dotazioni di sicurezza.
Oltre che perfettamente funzionale, tuttavia, la custodia è anche estremamente elegante. All'esterno sfoggia un rivestimento impermeabile in nylon con trattamento al teflon. L'interno esprime, invece, il gusto e la creatività del made in Italy più esclusivo. I rivestimenti sono in pelle scamosciata, pregiato velluto di seta prodotto da una fabbrica in attività da oltre 110 anni, e un raso prezioso appositamente realizzato, ornato da decori identici agli intarsi del violino Stradivari "Sunrise", rilevati da disegni originali del Maestro. Finiture in radica di ciliegio lucidata a mano e laminatura in oro delle parti metalliche per prevenire la corrosione completano le dotazioni di questo manufatto d'alto artigianato.
Con questo dono prezioso Dimitri Musafia, cremonese d'adozione, ha dunque voluto sottolineare il legame con la città e rendere omaggio alla cinque centenaria tradizione della liuteria. Ed è proprio questa passione comune a legare musicisti, liutai, studiosi ed appassionati nel network senza frontiere "friends of Stradivari".

Cremona, venerdì 19 novembre 2010

 


       



 Invia questa news ad un'amico Versione stampabile Visti: 4395 | Inviati: 0 | Stampato: 42)

Prossime:
Bene. Bruttomesso vada avanti. – 01 Dicembre, 2010
“Cattolici nell’Italia di oggi, un’Agenda di speranza per il futuro del Paese” – 29 Novembre, 2010
MOSTRA PERSONALE Di SASHA TORRISI  – 27 Novembre, 2010
Sosteniamo insieme le Primarie, appello dell’Unità – 25 Novembre, 2010
CHI E’ DI SCENA? Tutti abili e scritturati Edizione 2010 – 21 Novembre, 2010

Precedenti:
Uso degli scuola-bus: AL VIA GLI INCONTRI PER EDUCARE BAMBINI E RAGAZZI  – 17 Novembre, 2010
ENTRA NEL VIVO IL PROGETTO A PASSI AFFRETTATI ... CONTRO LA VIOLENZA – 16 Novembre, 2010
CONCORSO MIELI CREMONESI – 12 Novembre, 2010
Alcol e sicurezza stradale – 09 Novembre, 2010
Mostra di Guido Scarabottolo – 06 Novembre, 2010

... in WelfareCremona



... Novità









 Il Punto
44°Rapporto Censis. Un inconscio collettivo senza più legge, né desiderio ( di Gian Carlo Storti)
Le Considerazioni generali introducono il Rapporto sottolineando come la società italiana sembra franare verso il basso



 La biblioteca di welfare
Verso il destino, con la vela alzata
Lo ricordo qui con un brano tratto dalla sua rubrica “Colloqui col padre"


 Scuola... parliamone!
Ata. Sottoscritto il contratto per il compenso una tantum di 180 euro
Il Miur prevede il pagamento nel mese di febbraio 16/12/2010



 Welfare Per Te
COMPLETATA LA CONSEGNA DELLE STUDENT E UNIVERSITY CARD
E' stata completata in questi giorni la consegna, negli istituti superiori cittadini e nellele sedi universitarie, delle student e delle card.

... Fotogallery
La Fotogallery di
Welfare Cremona


Ultima Vignetta
... Speciale on line
- Previsioni del tempo
-
Libri
-
Programmi TV
-
Lotteria
-
Oroscopo
-
Cambia Valuta
-
Euroconvertitore
-
Traduttore
-
Paginebianche
-
Paginegialle
-
Borsa
... Novità




| Home | Chi siamo | Collabora con noi | PubblicitàDisclaimer | Email | Admin |
www.welfarecremona.it  , portale di informazione on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 392 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti
La redazione di Welfare Cremona si dichiara pienamente disponibile ad eliminare le notizie che dovessero violare le norme sul copyright o nuocere a persone fisiche o giuridiche.
Copyright Welfare Cremona 2002 - 2009