News e informazioni da Cremona e dalla Lombardia
Home page Scrivi  
 
  Benvenuto nel circuito WELFARE NETWORK
Europa, notizie e attualità sul welfare News di politica e attualità dall'Italia News dalla Lombardia Notizie sul Welfare, Diritti e Sociale
 
Chi siamo Forum Fotogallery Link Contatti Collabora con noi

... Welfare canali
Agenda
Angolo del dialetto
Arte
Associazioni
Attualità
Buone Notizie
Comune di Cremona
Costume
Cronaca
Cultura
Dai Partiti
Dal Mondo
Economia
Eventi
Giovani
In Breve
Lavoro
Lettere a Welfare
Mediateca
News dai partiti
Petizioni attive
Politica
Provincia di Cremona
Racconti
Società
Storia Cremonese
Ultimissime
Varie
Volontariato
ARCHIVIO WELFARE
 ... In Breve
... e inoltre
Banca della Solidarietà
I sondaggi
Fotogallery
Banner kit


Sondaggio Welfare
positiva
negativa
non so


Guarda i risultati
Visualizza tutti i sondaggi




















 Costume

15 Dicembre, 2010
Presentazione del Rapporto “l’Italia che c’è”
Filo conduttore della ricerca è stato quello di dimostrare la stretta correlazione che esiste tra il tema del rafforzamento della coesione sociale e del senso dell’unità nazionale

Presentazione del Rapporto “l’Italia che c’è”
Filo conduttore della ricerca è stato quello di dimostrare la stretta correlazione che esiste tra il tema del rafforzamento della coesione sociale e del senso dell’unità nazionale
Il 15 novembre 2010, presso la Sala della Lupa di Montecitorio, alla presenza del Capo dello Stato e delle più alte cariche istituzionali, si è svolta la presentazione del Rapporto “l’Italia che c’è” curato da Italiadecide, associazione cui aderiscono illustri esponenti del mondo politico e culturale, che si propone di promuovere studi e ricerche, in collaborazione con gli uffici della Camera dei Deputati, per il miglioramento della governance e delle politiche pubbliche.
Quest’anno, il citato documento è dedicato al sistema delle reti territoriali che innervano il nostro Paese - sul versante infrastrutturale, culturale, economico-sociale e istituzionale - in quanto particolarmente significative per la loro funzione strategica, in una prospettiva di crescita civile ed economica della Nazione.
Filo conduttore della ricerca è stato quello di dimostrare la stretta correlazione che esiste tra il tema del rafforzamento della coesione sociale e del senso dell’unità nazionale e quello dell’efficienza delle reti territoriali al servizio del cittadino.
E’ un modo nuovo ed innovativo di guardare al valore dell’unità nazionale, non solo come fattore di identità storico-culturale, ma anche e, soprattutto, come portato della concreta capacità dell’intero apparato istituzionale – attraverso le proprie reti – di dare risposte adeguate alle istanze delle comunità sul territorio.
In questa prospettiva, che chiama a raccolta i molteplici centri di responsabilità in cui si articola il rinnovato assetto ordinamentale del Paese, il Rapporto rimarca il ruolo altamente propositivo e strategico svolto dai Prefetti, proprio nella direzione del rafforzamento del sistema della governance.
Nel corso dei vari interventi è stata sottolineata la capacità dimostrata dai Prefetti – emblematica testimonianza di un’Italia che c’è – di saper interpretare in modo nuovo ed attuale il proprio ruolo istituzionale, diventando elemento cardine e strategico del nuovo modello di rapporti interistituzionali.
Un ruolo essenziale, di cui lo stesso Rapporto, la cui sintesi è disponibile sia sul sito del Ministero dell’Interno nell’apposito link sia su quello della Prefettura, auspica il rafforzamento in una prospettiva di evoluzione in chiave federalista, in grado di garantire, attraverso la riconosciuta capacità di coordinamento e raccordo, la piena attuazione della leale collaborazione e la tutela dell’interesse nazionale.

Cremona, 15 dicembre 2010
Prefettura di Cremona
IL CAPO DI GABINETTO
(Federico)

 


       



 Invia questa news ad un'amico Versione stampabile Visti: 2477 | Inviati: 1 | Stampato: 27)

Prossime:
IL SINDACO ,LA GIUNTA E LA POLITICA di M.Superti – 25 Dicembre, 2010
NUOVO ASSETTO STRATEGICO-ISTITUZIONALE DI AEM CREMONA SPA – 18 Dicembre, 2010

Precedenti:
Ciclo e Riciclo 2010: premiazione – 12 Dicembre, 2010
Petizione per il pianalto di Romanengo  – 04 Dicembre, 2010
Tornano le guide Ascom  – 02 Dicembre, 2010
Ritorna NonSoloACrema! – 01 Dicembre, 2010
DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE MOD.ISEE/09 CONTRIBUTO PER L’ACQUISTO 1° CASA – 29 Novembre, 2010

... in WelfareCremona



... Novità









 Il Punto
44°Rapporto Censis. Un inconscio collettivo senza più legge, né desiderio ( di Gian Carlo Storti)
Le Considerazioni generali introducono il Rapporto sottolineando come la società italiana sembra franare verso il basso



 La biblioteca di welfare
Verso il destino, con la vela alzata
Lo ricordo qui con un brano tratto dalla sua rubrica “Colloqui col padre"


 Scuola... parliamone!
Ata. Sottoscritto il contratto per il compenso una tantum di 180 euro
Il Miur prevede il pagamento nel mese di febbraio 16/12/2010



 Welfare Per Te
COMPLETATA LA CONSEGNA DELLE STUDENT E UNIVERSITY CARD
E' stata completata in questi giorni la consegna, negli istituti superiori cittadini e nellele sedi universitarie, delle student e delle card.

... Fotogallery
La Fotogallery di
Welfare Cremona


Ultima Vignetta
... Speciale on line
- Previsioni del tempo
-
Libri
-
Programmi TV
-
Lotteria
-
Oroscopo
-
Cambia Valuta
-
Euroconvertitore
-
Traduttore
-
Paginebianche
-
Paginegialle
-
Borsa
... Novità




| Home | Chi siamo | Collabora con noi | PubblicitàDisclaimer | Email | Admin |
www.welfarecremona.it  , portale di informazione on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 392 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti
La redazione di Welfare Cremona si dichiara pienamente disponibile ad eliminare le notizie che dovessero violare le norme sul copyright o nuocere a persone fisiche o giuridiche.
Copyright Welfare Cremona 2002 - 2009