News e informazioni da Cremona e dalla Lombardia
Home page Scrivi  
 
  Benvenuto nel circuito WELFARE NETWORK
Europa, notizie e attualità sul welfare News di politica e attualità dall'Italia News dalla Lombardia Notizie sul Welfare, Diritti e Sociale
 
Chi siamo Forum Fotogallery Link Contatti Collabora con noi

... Welfare canali
Agenda
Angolo del dialetto
Arte
Associazioni
Attualità
Buone Notizie
Comune di Cremona
Costume
Cronaca
Cultura
Dai Partiti
Dal Mondo
Economia
Eventi
Giovani
In Breve
Lavoro
Lettere a Welfare
Mediateca
News dai partiti
Petizioni attive
Politica
Provincia di Cremona
Racconti
Società
Storia Cremonese
Ultimissime
Varie
Volontariato
ARCHIVIO WELFARE
 ... In Breve
... e inoltre
Banca della Solidarietà
I sondaggi
Fotogallery
Banner kit


Sondaggio Welfare
positiva
negativa
non so


Guarda i risultati
Visualizza tutti i sondaggi




















 Eventi

16 Dicembre, 2010
"L'acqua non si vende!". La cassazione valida le firme raccolte.
Si tratta di un altro passo avanti nel percorso referendario e nella battaglia per la ripubblicizzazione dei servizi idrici.

"L'acqua non si vende!". La cassazione valida le firme raccolte.
Si tratta di un altro passo avanti nel percorso referendario e nella battaglia per la ripubblicizzazione dei servizi idrici.
Con grande soddisfazione il Comitato referendario "L'acqua non si vende!" comunica che la Corte di Cassazione ha notificato al Comitato Promotore Nazionale dei Referendum per l'acqua pubblica l'avvenuta ultimazione del conteggio delle firme necessarie alla richiesta dei referendum. Un passaggio che si poteva considerare scontato, dopo che la straordinaria raccolta firme dello scorso luglio ha portato alla Corte 1 milione e 400 mila sottoscrizioni: resta essenziale però che lo Stato abbia ora riconosciuto e sancito ufficialmente l'azione dei cittadini.
Si tratta di un altro passo avanti nel percorso referendario e nella battaglia per la ripubblicizzazione dei servizi idrici. Siamo sempre più vicini alla liberazione del bene comune acqua dalle logiche del mercato e del profitto.
Adesso tocca alla Corte Costituzionale esaminare i singoli quesiti dal punto di vista formale e di merito: la legge stabilisce che questo esame dovà terminare entro la metà di febbraio.
Tuttavia ogni passo avanti verso i referendum (che in base ai tempi tecnici dovrebbero avere luogo nella primavera 2011) si scontra con la realtà di una scadenza legislativa che prevede la privatizzazione dei servizi in tanti territori dal 31 dicembre 2010.
Dunque a Cremona e provincia rischiamo di andare alla consultazione referendaria quando già l'Amministrazione Provinciale avrà deciso la privatizzazione.
Per questo diventa sempre più pressante ed importante che si ottenga dal governo una moratoria sulle scadenze della legge Ronchi. Noi come cittadini organizzati stiamo invitando tutti a firmare in appoggio alla richiesta di moratoria (alla pagina: http://www.acquabenecomune.org/raccoltafirme/) e stiamo distribuendo ai cittadini cartoline prestampate con l'appello ai sindaci. Ma abbiamo bisogno che anche sindaci ed amministratori pubblici sostengano ufficialmente questa richiesta e contemporaneamente si attivino per bloccare l’iter di approvazione della legge regionale della Lombardia, profondamente lesiva delle loro prerogative.

per il Comitato "L'acqua non si vende!"
giampiero carotti

 


       



 Invia questa news ad un'amico Versione stampabile Visti: 2495 | Inviati: 0 | Stampato: 36)

Prossime:
In ricordo di Don Primo Mazzolari – 01 Gennaio, 2011
Nuovi uffici per la Cooperativa di Artisti di Cremona – 26 Dicembre, 2010
INIZIATIVA POPOLARE IN FAVORE DELLE ENERGIE RINNOVABILI  – 18 Dicembre, 2010

Precedenti:
Cremona. CONSIGLIO COMUNALE DEL 15 DICEMBRE 2010 – 15 Dicembre, 2010
“IL PORTO DI CREMONA 1960 – 2010”  – 09 Dicembre, 2010
Natale sul filo di lama al Cittanova – 08 Dicembre, 2010
REFERENDUM ACQUA: MORATORIA SUBITO, DIRITTO DI VOTO NEL 2011 – 06 Dicembre, 2010
Parco Quaini-Malvezzi ..( di LUCI) – 01 Dicembre, 2010

... in WelfareCremona



... Novità









 Il Punto
44°Rapporto Censis. Un inconscio collettivo senza più legge, né desiderio ( di Gian Carlo Storti)
Le Considerazioni generali introducono il Rapporto sottolineando come la società italiana sembra franare verso il basso



 La biblioteca di welfare
Verso il destino, con la vela alzata
Lo ricordo qui con un brano tratto dalla sua rubrica “Colloqui col padre"


 Scuola... parliamone!
Ata. Sottoscritto il contratto per il compenso una tantum di 180 euro
Il Miur prevede il pagamento nel mese di febbraio 16/12/2010



 Welfare Per Te
COMPLETATA LA CONSEGNA DELLE STUDENT E UNIVERSITY CARD
E' stata completata in questi giorni la consegna, negli istituti superiori cittadini e nellele sedi universitarie, delle student e delle card.

... Fotogallery
La Fotogallery di
Welfare Cremona


Ultima Vignetta
... Speciale on line
- Previsioni del tempo
-
Libri
-
Programmi TV
-
Lotteria
-
Oroscopo
-
Cambia Valuta
-
Euroconvertitore
-
Traduttore
-
Paginebianche
-
Paginegialle
-
Borsa
... Novità




| Home | Chi siamo | Collabora con noi | PubblicitàDisclaimer | Email | Admin |
www.welfarecremona.it  , portale di informazione on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 392 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti
La redazione di Welfare Cremona si dichiara pienamente disponibile ad eliminare le notizie che dovessero violare le norme sul copyright o nuocere a persone fisiche o giuridiche.
Copyright Welfare Cremona 2002 - 2009