News e informazioni da Cremona e dalla Lombardia
Home page Scrivi  
 
  Benvenuto nel circuito WELFARE NETWORK
Europa, notizie e attualità sul welfare News di politica e attualità dall'Italia News dalla Lombardia Notizie sul Welfare, Diritti e Sociale
 
Chi siamo Forum Fotogallery Link Contatti Collabora con noi

... Welfare canali
Agenda
Angolo del dialetto
Arte
Associazioni
Attualità
Buone Notizie
Comune di Cremona
Costume
Cronaca
Cultura
Dai Partiti
Dal Mondo
Economia
Eventi
Giovani
In Breve
Lavoro
Lettere a Welfare
Mediateca
News dai partiti
Petizioni attive
Politica
Provincia di Cremona
Racconti
Società
Storia Cremonese
Ultimissime
Varie
Volontariato
ARCHIVIO WELFARE
 ... In Breve
... e inoltre
Banca della Solidarietà
I sondaggi
Fotogallery
Banner kit


Sondaggio Welfare
positiva
negativa
non so


Guarda i risultati
Visualizza tutti i sondaggi




















 Comune di Cremona

26 Dicembre, 2010
Cremona GIUNTA COMUNALE DEL 22 DICEMBRE 2010
Elenco delle decisioni assunte

Cremona GIUNTA COMUNALE DEL 22 DICEMBRE 2010
Elenco delle decisioni assunte
Nuova procedura di presentazione on - line della Dichiarazione d’Inizio Attività (DIA) e della Segnalazione Certificata d’Inizio Attività (SCIA) in edilizia.
La giunta comunale ha stabilito di riconoscere l’operatività della nuova procedura di presentazione on line della Dichiarazione d’Inizio Attività (DIA) e della Segnalazione Certificata d’Inizio Attività (SCIA) in edilizia a partire dal 1° gennaio 2011, consentendo fino al 30 giugno 2011 la possibilità di presentazione ancora su supporto cartaceo. Ha deciso inoltre di rendere obbligatoria la presentazione on line a partire dal 1° luglio 2011 escludendo l’utilizzo di ogni altro supporto diverso da quello informatico/telematico per l’acquisizione degli elementi costitutivi e di atti che compongono il procedimento amministrativo DIA e SCIA in edilizia con pieno valore tra le parti e verso i terzi.
Verrà attuata un’adeguata campagna d’informazione e di ulteriore divulgazione delle nuova procedura, della tempistica d’applicazione e dei benefici ad essa connessi.
Il Comune di Cremona ha voluto attuare concretamente la semplificazione e lo snellimento amministrativo della pubblica amministrazione, proposti ed auspicati dal legislatore nazionale e regionale, introducendo in edilizia processi documentali totalmente informatizzati. Si tratta di un risultato conseguito grazie alla condivisione del progetto di dematerializzazione da parte di ordini e collegi professionali, associazioni di categoria direttamente coinvolte nel processo edilizio ed enti abilitati a rilasciare assensi e pareri che incidono sul procedimento. Ha preso infatti le mosse dal protocollo d’intesa per la dematerializzazione dei fascicoli dello Sportello unico delle Imprese e dell’Edilizia sottoscritto il 1°aprile 2010 dai soggetti interessati. E’ stato poi costituto presso lo Sportello unico un gruppo di lavoro con l’obiettivo di semplificare e sperimentare la dematerializzazione delle pratiche edilizie. Dopo un periodo di studio, analisi e ricognizione sotto l’aspetto giuridico, tecnico ed informatico è seguita la messa a punto del programma informatico per la presentazione telematica della Dichiarazione d’Inizio Attività (DIA) e della la Segnalazione certificata d’inizio attività in edilizia (SCIA). In un incontro tecnico operativo tenutosi il 22 ottobre scorso, cui hanno partecipato numerosi tecnici di settore, sono stati illustrati da funzionari del Comune di Cremona le nuove procedure semplificate in edilizia, il percorso guidato della DIA e SCIa on line, la firma digitale di un documento, il valore legale e le modalità per dotarsi della firma digitale. La procedura on line è disponibile dal 22 ottobre sul sito del Comune di Cremona, la fase di sperimentazione che si concluderà il 31 dicembre 2010.
La nuova procedura consente la gestione informatizzata dalla compilazione e presentazione del modello coi necessari allegati in formato pdf, da firmare digitalmente, alla gestione del procedimento da parte degli uffici, compresa l’eventuale richiesta d’integrazioni, con possibilità dell’utente di monitorare lo stato d’avanzamento della pratica dal proprio personal computer.
Presa d’atto della convenzione quadro sottoscritta tra l’Associazione Nazionale Comuni Italiani ed il Comune di Cremona relativamente al progetto: “Giovani stranieri migranti verso la vita adulta” nell’ambito del Programma Nazionale di protezione dei minori non accompagnati - II fase.
Presa d’atto, da parte della Giunta, dei contenuti della convenzione stipulata con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani per il finanziamento del progetto: “Giovani stranieri migranti verso la vita adulta” ammesso a finanziamento nell’ambito del Programma nazionale di protezione dei minori stranieri non accompagnati – II fase. Approvata, quindi, la spesa relativa al piano finanziario del progetto pari a euro 401.600,12 di cui euro 348.570,52 a titolo di finanziamento ministeriale e euro 53.029,60 a titolo di cofinanziamento.
A seguito della convenzione siglata tra l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, le parti hanno dato continuità alla seconda fase di attuazione del Programma nazionale di protezione dei minori stranieri non accompagnati al fine di consolidare il sistema nazionale di identificazione, presa in carico e integrazione dei minori stranieri non accompagnati. Il Progetto presentato dal Comune di Cremona – Settore Politiche Sociali “Giovani stranieri migranti verso la vita adulta” è stato, a seguito di valutazione positiva di Anci, ammesso a finanziamento per un importo di euro 348.570,52, a fronte dell’impegno del Comune di Cremona di autofinanziamento di euro 53.029,60. Gli interventi progettuali si articoleranno nel biennio 2010 e 2011.
Approvazione dello schema di convenzione riguardante il Patto di Rete 2011 per l’attuazione delle linee guida in materia di inclusione sociale ed il particolare per lo sviluppo delle funzioni di agente di rete.
La Giunta ha approvato lo schema di convenzione “Patto di Rete 2011 – Piano di lavoro per lo sviluppo della funzione Agenti di Rete” da stipularsi tra il Comune, l’Azienda Sanitaria Locale di Cremona, l’Istituto Penitenziario di Cremona, l’Ufficio di Esecuzione Penale Esterna e la Società Cooperativa Sociale Fuxia. L’intervento sarà finanziato con contributo regionale di € 16.222,49 erogato alla Società Cooperativa Sociale Fuxia.
La Regione Lombardia, a seguito della verifica della sperimentazione avviata nel triennio precedente che ha dato riscontro positivo, ha approvato con proprio atto la prosecuzione e il rafforzamento del sistema di azioni e di interventi di inclusione sociale a favore di persone sottoposte a provvedimenti dell’autorità giudiziaria per il prossimo triennio. Rispetto al triennio precedente sono stati inseriti nuovi partner quali soggetti attuatori del Patto di Rete quali l’ASL e l’Ufficio di Esecuzione Penale di Mantova.
Approvazione del progetto preliminare relativo alla realizzazione di un’area di sgambamento dei cani presso il canile comunale di via Vecchio Casello.
La Giunta ha approvato il progetto preliminare relativo ai lavori di realizzazione di un’area di sgambamento dei cani presso il canile comunale di via Vecchio Casello, il costo complessivo dell’intervento ammonta a € 74.153,00 .
Si è reso necessario attrezzare un’area più adeguata alla libertà di movimento dei cani presenti nel canile rifugio di Cremona. Attualmente l’area destinata allo sgambamento è ricavata all’interno della parte nuova canile, su di una superficie di mq 320,00 circa e decentrata rispetto al vecchio insediamento. La nuova area verrà realizzata nella parte retrostante del canile rifugio, su una superficie di mq 530,00, recintando una porzione di terreno a sud in fregio alla ferrovia; su tale area sono già presenti alberature spontanee che permettono un’adeguata ombreggiatura per il refrigerio degli animali. Inoltre l’area risulta più accessibile sia dalla parte nuova che dalla parte vecchia del canile rifugio rendendo più funzionale per lo spostamento dei cani dai box rifugio alla zona dello sgambamento. Si dovrà procedere all’acquisizione del nulla osta preventivo di Rete Ferroviaria Italiana (RFI) in quanto l’area interessata si trova collocata nella zona di rispetto delle Ferrovie.
Approvazione del progetto preliminare relativo alla realizzazione di un nuovo parco urbano nel comparto denominato “Morbasco sud”.
La Giunta ha approvato il progetto preliminare per la realizzazione di un nuovo parco urbano nel comparto denominato “Morbasco sud”, il costo complessivo dell’intervento ammonta a complessivi € 1.350.000,00. Il progetto verrà realizzato attraverso lotti funzionali.
Attraverso il Programma Integrato d’Intervento “Morbasco sud”, approvato dal Consiglio comunale il 6 settembre 2010, il Comune di Cremona ha acquisito la proprietà di circa 95.200 mq di aree da destinare a verde. Il 18 novembre scorso è stata sottoscritta la stipula della convenzione urbanistica che regolerà l’attuazione del P.I.I. e l’atto di acquisizione al demanio comunale delle aree interessate dal progetto. L’Amministrazione Comunale intende intervenire sul comparto di trasformazione ecologico – ambientale, realizzando un parco urbano in grado di ricucire le aree verdi esistenti e contigue (parco Trebbia, parco del Lugo, bosco-filro Tamoil). Il progetto preliminare sull’intero comparto definisce gli obbiettivi e le linee progettuali da perseguire in questa realizzazione.
Interventi previsti per la commemorazione del Viaggio della Memoria e della Giornata del Ricordo
La Giunta comunale ha stabilito di promuovere la commemorazione del “Viaggio della Memoria”, della “Giornata del Ricordo”, oltre che aderire al progetto “Il treno della memoria – Auschwitz 2011”. Si tratta di una serie di iniziative volte a non far dimenticare le tragedie del secolo scorso quali deportazioni, infoibamento, stermini, alle nuove generazioni.
Il “Viaggio della memoria a Dachau dal 14 al 16 aprile 2011” e “Trieste e le tragedie del confine orientale, 10 febbraio 1947 – Giornata del ricordo” sono state proposte dall’Istituto per l’istruzione superiore statale “Luigi Einaudi” in qualità di scuola capofila del progetto “Essere cittadini europei – Per una memoria europea attiva”. Inoltre sono previste due rappresentazioni teatrali per la “Giornata della Memoria e del Ricordo”, proposte da spazio Mytos e realizzate dall’Istituto tecnico commerciale “Eugenio Beltrami”. Le organizzazioni sindacali confederali, in rappresentanza del Comitato “In treno per la memoria” hanno presentato il progetto “Il treno della memoria – Auschwitz 2011” che conferma un percorso formativo rivolto a lavoratori, studenti e docenti di alcune scuole del territorio, avviato nel 2005. L’iniziativa prevede la visita ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau, preparata da una serie di incontri propedeutici e programmata per il prossimo mese di gennaio in occasione della “Giornata della Memoria”, nonché iniziative di restituzione alla cittadinanza a agli alunni delle scuole.

 


       



 Invia questa news ad un'amico Versione stampabile Visti: 4097 | Inviati: 0 | Stampato: 37)

Precedenti:
Progetti di qualità, elaborati con competenza e passione ( di Luci)  – 14 Dicembre, 2010
25 novembre giornata contro la violenza sulle donne – 09 Dicembre, 2010
PRESENTATA L'INIZIATIVA "THINKTOWN" – 06 Dicembre, 2010
Elenco delle decisioni assunte GIUNTA COMUNALE DEL 2 DICEMBRE 2010 – 02 Dicembre, 2010
ARTE LIUTARIA. UNA FIRMA PER l'UNESCO  – 30 Novembre, 2010

... in WelfareCremona



... Novità









 Il Punto
44°Rapporto Censis. Un inconscio collettivo senza più legge, né desiderio ( di Gian Carlo Storti)
Le Considerazioni generali introducono il Rapporto sottolineando come la società italiana sembra franare verso il basso



 La biblioteca di welfare
Verso il destino, con la vela alzata
Lo ricordo qui con un brano tratto dalla sua rubrica “Colloqui col padre"


 Scuola... parliamone!
Ata. Sottoscritto il contratto per il compenso una tantum di 180 euro
Il Miur prevede il pagamento nel mese di febbraio 16/12/2010



 Welfare Per Te
COMPLETATA LA CONSEGNA DELLE STUDENT E UNIVERSITY CARD
E' stata completata in questi giorni la consegna, negli istituti superiori cittadini e nellele sedi universitarie, delle student e delle card.

... Fotogallery
La Fotogallery di
Welfare Cremona


Ultima Vignetta
... Speciale on line
- Previsioni del tempo
-
Libri
-
Programmi TV
-
Lotteria
-
Oroscopo
-
Cambia Valuta
-
Euroconvertitore
-
Traduttore
-
Paginebianche
-
Paginegialle
-
Borsa
... Novità




| Home | Chi siamo | Collabora con noi | PubblicitàDisclaimer | Email | Admin |
www.welfarecremona.it  , portale di informazione on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 392 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti
La redazione di Welfare Cremona si dichiara pienamente disponibile ad eliminare le notizie che dovessero violare le norme sul copyright o nuocere a persone fisiche o giuridiche.
Copyright Welfare Cremona 2002 - 2009