News e informazioni da Cremona e dalla Lombardia
Home page Scrivi  
 
  Benvenuto nel circuito WELFARE NETWORK
Europa, notizie e attualità sul welfare News di politica e attualità dall'Italia News dalla Lombardia Notizie sul Welfare, Diritti e Sociale
 
Chi siamo Forum Fotogallery Link Contatti Collabora con noi

... Welfare canali
Agenda
Angolo del dialetto
Arte
Associazioni
Attualità
Buone Notizie
Comune di Cremona
Costume
Cronaca
Cultura
Dai Partiti
Dal Mondo
Economia
Eventi
Giovani
In Breve
Lavoro
Lettere a Welfare
Mediateca
News dai partiti
Petizioni attive
Politica
Provincia di Cremona
Racconti
Società
Storia Cremonese
Ultimissime
Varie
Volontariato
ARCHIVIO WELFARE
 ... In Breve
... e inoltre
Banca della Solidarietà
I sondaggi
Fotogallery
Banner kit


Sondaggio Welfare
positiva
negativa
non so


Guarda i risultati
Visualizza tutti i sondaggi




















 Lettere a Welfare

16 Dicembre, 2010
Precari. Non avranno mai la pensione di D. Lacchini
L’INPS non pubblica i dati delle pensioni dei precari

Precari. Non avranno mai la pensione di D. Lacchini
L’INPS non pubblica i dati delle pensioni dei precari
Egregio direttore,
il presidente dell’Inps Antonio Mastropasquaha finalmente risposto a chi gli chiedeva perché l’Inps non fornisce ai precari la simulazione della loro pensione futura come fa con gli altri lavoratori:
«Se dovessimo dare la simulazione della pensione ai parasubordinati rischieremmo un sommovimento sociale ».
I precari, i lavoratori parasubordinati come si chiamano per l’Inps gli ‘imprenditori di loro stessi’ creati dalle politiche neoliberiste, non avranno la pensione.
Pagano contributi inutilmente o meglio: li pagano perché l’Inps possa pagare la pensione a chi la maturerà.
Per i parasubordinati la pensione non arriverà alla minima, nemmeno se il parasubordinato riuscirà, nella sua carriera lavorativa, a non perdere neppure un anno di contribuzione.
L’unico sistema che l’Inps ha trovato per affrontare l’amara verità, è stato
quello di nascondere ai lavoratori che nel loro futuro la pensione non ci sarà,
sperando che se ne accorgano il più tardi possibile e che facciano meno casino possibile.
Non si può non notare come anche la politica e i sindacati tacciano su questo scandalo, ma non ci si potrebbe attendere altrimenti, perché a determinare questo scandalo hanno contribuito tutti i partiti attualmente rappresentati in parlamento e tutte le sigle sindacali,
nessuna esclusa.
È ora di dire la verità agli italiani sul vero stato del sistema pensionistico e sul grande inganno sul quale si fonda il cosiddetto sistema contributivo. Già negli anni ’60 la grande politica dovette intervenire, con Amintore Fanfani, per rimediare alla sua inadeguatezza.
Purtroppo chi gli succedette abusò dell’unico sistema socialmente sostenibile, quello a ripartizione, creando autentiche mostruosità come le baby pensioni.
Oggi ci specchiamo nel baratro: quali partiti e quali sindacati sopravvivranno alla macelleria sociale del sistema contributivo?
Danilo Lacchini
(danilolacchi@libero.it)

 


       



 Invia questa news ad un'amico Versione stampabile Visti: 2597 | Inviati: 0 | Stampato: 35)

Prossime:
CENTRO COMMERCIALE, LA NUOVA CITTA’, IL “NON LUOGO”. – 25 Dicembre, 2010
Leggi e interrogativi morali – 21 Dicembre, 2010
Cupla Cremona, rinnovo cariche: confermato il Coordinatore Boghesi  – 20 Dicembre, 2010
Pendolari, aumenti confermati da Febbraio 2011: +25% – 18 Dicembre, 2010

Precedenti:
Editoriale di Zanolli...E' frutto di pregiudizio? di M. Laudadio – 13 Dicembre, 2010
LA POLITICA: GLI UOMINI DEL NOSTRO TEMPO ( di MARIO SUPERTI ) – 10 Dicembre, 2010
SÌ alla lega...lità, NO alla Lega! Quote latte di Giovanni Biondi – 09 Dicembre, 2010
MORBASCO SUD: “TELODOIOILPOLMONEVERDE!”! – 02 Dicembre, 2010
Seminari di finanza pubblica organizzati dalla Lega delle Autonomie – 29 Novembre, 2010

... in WelfareCremona



... Novità









 Il Punto
44°Rapporto Censis. Un inconscio collettivo senza più legge, né desiderio ( di Gian Carlo Storti)
Le Considerazioni generali introducono il Rapporto sottolineando come la società italiana sembra franare verso il basso



 La biblioteca di welfare
Verso il destino, con la vela alzata
Lo ricordo qui con un brano tratto dalla sua rubrica “Colloqui col padre"


 Scuola... parliamone!
Ata. Sottoscritto il contratto per il compenso una tantum di 180 euro
Il Miur prevede il pagamento nel mese di febbraio 16/12/2010



 Welfare Per Te
COMPLETATA LA CONSEGNA DELLE STUDENT E UNIVERSITY CARD
E' stata completata in questi giorni la consegna, negli istituti superiori cittadini e nellele sedi universitarie, delle student e delle card.

... Fotogallery
La Fotogallery di
Welfare Cremona


Ultima Vignetta
... Speciale on line
- Previsioni del tempo
-
Libri
-
Programmi TV
-
Lotteria
-
Oroscopo
-
Cambia Valuta
-
Euroconvertitore
-
Traduttore
-
Paginebianche
-
Paginegialle
-
Borsa
... Novità




| Home | Chi siamo | Collabora con noi | PubblicitàDisclaimer | Email | Admin |
www.welfarecremona.it  , portale di informazione on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 392 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti
La redazione di Welfare Cremona si dichiara pienamente disponibile ad eliminare le notizie che dovessero violare le norme sul copyright o nuocere a persone fisiche o giuridiche.
Copyright Welfare Cremona 2002 - 2009