News e informazioni da Cremona e dalla Lombardia
Home page Scrivi  
 
  Benvenuto nel circuito WELFARE NETWORK
Europa, notizie e attualità sul welfare News di politica e attualità dall'Italia News dalla Lombardia Notizie sul Welfare, Diritti e Sociale
 
Chi siamo Forum Fotogallery Link Contatti Collabora con noi

... Welfare canali
Agenda
Angolo del dialetto
Arte
Associazioni
Attualità
Buone Notizie
Comune di Cremona
Costume
Cronaca
Cultura
Dai Partiti
Dal Mondo
Economia
Eventi
Giovani
In Breve
Lavoro
Lettere a Welfare
Mediateca
News dai partiti
Petizioni attive
Politica
Provincia di Cremona
Racconti
Società
Storia Cremonese
Ultimissime
Varie
Volontariato
ARCHIVIO WELFARE
 ... In Breve
... e inoltre
Banca della Solidarietà
I sondaggi
Fotogallery
Banner kit


Sondaggio Welfare
positiva
negativa
non so


Guarda i risultati
Visualizza tutti i sondaggi




















 Varie

24 Maggio, 2007
Cambonino Folk Festival
«Un appuntamento importante per la produzione artistica improntata al rispetto delle culture tradizionali, senza retorica e strumentalizzazione»

Domenica 27 maggio, a partire dalle ore 21, sull’aia di quello che oggi è il Museo della civiltà contadina si svolgerà la prima edizione del Cambonino Folk Festival. La sua collocazione “ai margini” dell’evento «Cremona in poesia» trova la ragione in uno dei momenti previsti per la serata: la presentazione del disco «El Zàch. Dieci poesie in dialetto cremonese», l’ultimo lavoro di Fabio Turchetti, omaggio alla poesia dialettale rappresentata qui dal Gruppo Dialettale Cremonese "El Zàch") che in questi brani incontra la musica d’autore in un tessuto sonoro tra “radici” e “contaminazioni”.

Sull’aia del Cambonino troveremo i gruppi legati all’etichetta CPC – Consorzio produttori Cremonesi e all’Associazione Musicale Porta Marzia. Ci saranno i Khaossìa, reduci della presentazione a Lecce dell’ultimo loro disco «De Migratione», omaggio, anche, al famoso compositore Ignatio Jerusalem nato nel 1707 a Lecce ed emigrato a Città del Messico, ci sarà la formazione “Capricci cremonesi” la cui rivisitazione del cremonese Tarquinio Merula ha riscosso grande apprezzamento della critica specializzata; ci saranno «I giorni cantati» di Calvatone a tenere accesa l’attenzione sulla “cultura delle radici” che mai deve perdere il suo portato ideale e artistico.

Ospiti “d’oltre Po” i «Temporaro» con il loro repertorio folk piacentino.

Fabio Turchetti precisa: «Chiamiamola “edizione 0”, senza pretese del “grande evento”. E poi, se facciamo musica che viene definita “folk”, il nostro modo di fare deve essere coerente. Chi ama suonare o ascoltare questo tipo di musica, si ritrova una sera sull’aia della cascina e “ce la suoniamo e ce la cantiamo” senza strizzare troppo l’occhio allo “spettacolo” e vivendo di più le emozioni del “fare” musica.»

Sulla produzione artistica di musicisti cremonesi negli ultimi anni gli enti locali hanno “investito” quanto le ristrettezze hanno loro permesso. La "festa" di domenica e il disco "Poesie del Zàch" hanno il patrocinio del Comune. Turchetti, basterà questo per dare il giusto peso alla creatività “targata Cremona” nella vita culturale del territorio?

«Da parte nostra nessun “campanilismo”. Sarebbe anche strano, visto che è il nostro ambiente tra “etno” e jazz a vivere proprio di “contaminazioni” e relazioni e collaborazioni, come è successo anche recentemente nel progetto dedicato alle poesie di Mariella Mehr, svizzera e rom, insieme a due musicisti di Zurigo, uno dei quali rom/jenische. In tutte le realtà provinciali (in senso buono, “geografico”, s’intende) quello che viene da fuori sembra luccicare di più, agli occhi del pubblico non particolarmente impegnato. È dovere nostro, di chi fa oltre che il musicista anche l’operatore culturale, non demordere, anzi. Il festival del Cambonino può diventare un appuntamento importante per incontrarci-confrontarci sulla produzione artistica improntata al rispetto delle culture tradizionali, senza retorica e senza strumentalizzazione.»

T.M.

 


       



 Invia questa news ad un'amico Versione stampabile Visti: 5567 | Inviati: 0 | Stampato: 141)

Prossime:
Contributo all’Associazione Baskin – 21 Giugno, 2007
«Il festival che non c’è più» – 08 Giugno, 2007
Consulta Provinciale delle acque – 06 Giugno, 2007
contro l’abolizione del servizio SMS2GO da parte di Trenitalia – 01 Giugno, 2007
Ecco perchè firmare per il referendum – 28 Maggio, 2007

Precedenti:
«Era destino» – 21 Maggio, 2007
I lavori della Giunta Comunale del 16 maggio 2007 – 16 Maggio, 2007
Progetto DEEP al Forum GPP a Cremona Fiere – 12 Maggio, 2007
Crocefisso e Madonna alla Mangiagalli ed il forsennato Prosperini – 10 Maggio, 2007
«Scalaquaranta in bici» – 07 Maggio, 2007

... in WelfareCremona



... Novità









 Il Punto
44°Rapporto Censis. Un inconscio collettivo senza più legge, né desiderio ( di Gian Carlo Storti)
Le Considerazioni generali introducono il Rapporto sottolineando come la società italiana sembra franare verso il basso



 La biblioteca di welfare
Verso il destino, con la vela alzata
Lo ricordo qui con un brano tratto dalla sua rubrica “Colloqui col padre"


 Scuola... parliamone!
Ata. Sottoscritto il contratto per il compenso una tantum di 180 euro
Il Miur prevede il pagamento nel mese di febbraio 16/12/2010



 Welfare Per Te
COMPLETATA LA CONSEGNA DELLE STUDENT E UNIVERSITY CARD
E' stata completata in questi giorni la consegna, negli istituti superiori cittadini e nellele sedi universitarie, delle student e delle card.

... Fotogallery
La Fotogallery di
Welfare Cremona


Ultima Vignetta
... Speciale on line
- Previsioni del tempo
-
Libri
-
Programmi TV
-
Lotteria
-
Oroscopo
-
Cambia Valuta
-
Euroconvertitore
-
Traduttore
-
Paginebianche
-
Paginegialle
-
Borsa
... Novità




| Home | Chi siamo | Collabora con noi | PubblicitàDisclaimer | Email | Admin |
www.welfarecremona.it  , portale di informazione on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 392 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti
La redazione di Welfare Cremona si dichiara pienamente disponibile ad eliminare le notizie che dovessero violare le norme sul copyright o nuocere a persone fisiche o giuridiche.
Copyright Welfare Cremona 2002 - 2009