News e informazioni da Cremona e dalla Lombardia
Home page Scrivi  
 
  Benvenuto nel circuito WELFARE NETWORK
Europa, notizie e attualità sul welfare News di politica e attualità dall'Italia News dalla Lombardia Notizie sul Welfare, Diritti e Sociale
 
Chi siamo Forum Fotogallery Link Contatti Collabora con noi

... Welfare canali
Agenda
Angolo del dialetto
Arte
Associazioni
Attualità
Buone Notizie
Comune di Cremona
Costume
Cronaca
Cultura
Dai Partiti
Dal Mondo
Economia
Eventi
Giovani
In Breve
Lavoro
Lettere a Welfare
Mediateca
News dai partiti
Petizioni attive
Politica
Provincia di Cremona
Racconti
Società
Storia Cremonese
Ultimissime
Varie
Volontariato
ARCHIVIO WELFARE
 ... In Breve
... e inoltre
Banca della Solidarietà
I sondaggi
Fotogallery
Banner kit


Sondaggio Welfare
positiva
negativa
non so


Guarda i risultati
Visualizza tutti i sondaggi




















 Il Punto

29 Agosto, 2010
Partito Democratico: quale opposizione ? ( di Gian Carlo Storti)
Magnoli si è mosso nella direzione giusta , ma ora serve una svolta vera.

Partito Democratico: quale opposizione ? ( di Gian Carlo Storti)
Magnoli si è mosso nella direzione giusta , ma ora serve una svolta vera.

Leggo sulla stampa che i vertici del PD si stanno ponendo il problema di come rilanciare l’opposizione sia al Comune che alla Provincia di Cremona.
L’analisi che propone il segretario provinciale Titta Magnoli è molto interessante e vera.
Lui usa un linguaggio raffinato, io, di altra scuola meno dotta , la esprimo con parole più semplici.
Il PD, all’opposizione sia in Comune che in Provincia , è ancora schiacciato su due crinali: il primo è quello di difendere “ senza se e ma” l’operato delle amministrazioni precedenti; il secondo è quello di proporre per il futuro la realizzazione del programma che è stato presentato in campagna elettorale.
Se è comprensibile, ed in parte condivisibile la “ difesa” dell’operato delle precedenti gestioni soprattutto quando le attuali amministrazioni di centro-destra buttano fango e smantellano l’esistente non si capisce per quale ragione il PD si immoli sui programmi presentati in campagna elettorale che sono stati bocciati ( piaccia o no) dagli elettori.
E se questo in democrazia ha un senso. Non hanno sbagliato gli elettori a votare, ma la coalizione di centro-sinistra non si è fatta capire, ha presentato proposte deboli , forse sbagliate ecc.
Ha ragione Corada quando dice, con grande generosità ed onestà intellettuale, che la responsabilità prima della sconfitta ricade su di lui che era il candidato alla carica di sindaco..
Questo però dovrebbe aiutare il PD, nella sua collegialità, a capire su quali contenuti si è stati sconfitti o vi sono stati punti di criticità..
La guerra sul passato è dannosa , la ricerca di nuovi percorsi sul futuro è utile per uscire dalle secche in cui il PD si trova.
A mio avvivo le criticità “ programmatiche “ su cui il PD e Corada si sono giocati la rielezione sono:
--viabilità e urbanistica.: leggasi piazza Marconi., Via Dante e Viale T.Trieste, piazza della Stazione ( con evidenti difficoltà di rapporto e relazione sia con i cittadini che con i commerciati ed ceti medi produttivi);
-- il tema di Cremona città Europea : vocazione turistica , centri commerciali ,trasporti ed agroalimentare;
--welfare: il sistema di welfare locale pur forte lascia ai margini le nuove povertà;
--partecipazione: non è stato varato nessun strumento che fosse i grado di “ ascoltare e far partecipare” i cittadini e l’associazionismo.

Dal mio punto di vista non colpevolizzo nessuno né tanto meno l’amico Corada per il quale ho fatto la campagna elettorale per la sua rielezione.
E’ solo una constatazione di fatti. Insomma una opzione politica è stata sconfitta dal voto dei cittadini ( al di là di errori tattici che non mi interessa evidenziare ecc.)

Vi è quindi la necessità di ridisegnare agli occhi dell’opinione pubblica, degli elettori, che cosa è e vuole essere il nuovo PD.

Bene ha fatto il circolo del PD del quartiere PO a criticare quell’insediamento..Ottimo sarebbe che il PD cittadino si impegnasse a raccoglie le firme sulla petizione lanciata dal comitato spontaneo.

E sulla manovra che la giunta si appresta a varare,che è una vera e propria stangata nei confronti dei ceti polari ,sarà necessaria non solo un’azione in consiglio comunale con la presentazione di ordini del giorno in consiglio comunale ma anche riunioni nei quartieri con i cittadini..non solo per dire NO a quella manovra sbagliata ma anche per presentare proposte alternative.

Sulla vicenda Fodri-Fondazione , mi permetto di evidenziare, che siamo in presenza di un atteggiamento di opposizione forse troppo “istituzionale”.
La verifica va fatta non tanto e solo sulla legittimità della struttura messa in piedi dalla Fondazione per gestire attività immobiliari ma sul segno “ politico” di tale scelta.
Che il sistema triangolare Fondazione-Azienda Solidale-Comune debba essere, nell’ambito del mantenimento della scelta pubblica, riaggiornato è evidente a chi come me ha fatto quella esperienza amministrativa.
Ora però siamo di fronte ad un cambio di strategia che cambia la mission della Fondazione.
Non posso che condividere il giudizio del segretario del PSI Carletti che ha scritto, sulla stampa locale, che appare o forse è una situazione che si delinea su un versante di “ poca pietas e molti affari”.

Per costruire un’alternativa a questa maggioranza di centro destra il Pd rapidamente deve individuare i soggetti politici e sociali con i quali costruire l’alternativa. Va rimessa in campo una politica di alleanze degne di questo nome.

La strategia politica di Bersani ( che condivido) che rilancia sia il “ Nuovo Ulivo” che “ Alleanza Democratica” è il punto di riferimento per aprire una nuova stagione politica anche a Cremona.

Insomma un PD più aperto, in grado di interloquire con molti, con i cittadini, con atri soggetti politici nuovi che si affacciano sul territorio ( vedi ad es. il Movimento 5 Stelle, l’associazione LUCE, i nuovi ambientalisti di Nonna Quercia Mina , le nuove associazioni di volontariato, il sindacato ecc.)

Magnoli è nelle condizioni di aprire questo PD a forze nuove..i passi che fino ad oggi ha fatto sono nella direzione giusta..ma va innestata almeno un marcia in più.

Gian Carlo Storti
Componente l’Assemblea Regionale Lombarda del PD

Storti@welfareitalia.ir

Cremona 29 agosto 2010

 


       



 Invia questa news ad un'amico Versione stampabile Visti: 2711 | Inviati: 0 | Stampato: 38)

Prossime:
Il Forum Internazionale degli Acquisti Verdi: dalla teoria alla pratica ( di LUCI) – 16 Ottobre, 2010
Suoniamo la campana: Morbasco Sud , No al cemento !!  – 10 Ottobre, 2010
L’unità sindacale è solo da studiare sui libri di storia di G.Carlo Storti – 05 Ottobre, 2010
Riflessioni sulla vicenda Fodri-Fondazione ( di G.C.Storti) – 26 Settembre, 2010
Da " Vu cumprà" a " Regolari" ( di Gian Carlo Storti) – 17 Settembre, 2010

Precedenti:
Essere antifascisti oggi ( di Gian Carlo Storti) – 17 Agosto, 2010
A proposito di green economy: Cremona fabbrica della bioenergia – 10 Agosto, 2010
Il welfare sta male e rischia di peggiorare il suo stato di salute di G.Carlo Storti – 08 Luglio, 2010
Il fotovoltaico in europa e nel mondo. L’Italia è in coda ( di Gian Carlo Storti) – 23 Giugno, 2010
Tremonti toglie le pensioni di invalidità ai Down e trapiantati. ( di Gian Carlo Storti)  – 17 Giugno, 2010

... in WelfareCremona



... Novità









 Il Punto
44°Rapporto Censis. Un inconscio collettivo senza più legge, né desiderio ( di Gian Carlo Storti)
Le Considerazioni generali introducono il Rapporto sottolineando come la società italiana sembra franare verso il basso



 La biblioteca di welfare
Verso il destino, con la vela alzata
Lo ricordo qui con un brano tratto dalla sua rubrica “Colloqui col padre"


 Scuola... parliamone!
Ata. Sottoscritto il contratto per il compenso una tantum di 180 euro
Il Miur prevede il pagamento nel mese di febbraio 16/12/2010



 Welfare Per Te
COMPLETATA LA CONSEGNA DELLE STUDENT E UNIVERSITY CARD
E' stata completata in questi giorni la consegna, negli istituti superiori cittadini e nellele sedi universitarie, delle student e delle card.

... Fotogallery
La Fotogallery di
Welfare Cremona


Ultima Vignetta
... Speciale on line
- Previsioni del tempo
-
Libri
-
Programmi TV
-
Lotteria
-
Oroscopo
-
Cambia Valuta
-
Euroconvertitore
-
Traduttore
-
Paginebianche
-
Paginegialle
-
Borsa
... Novità




| Home | Chi siamo | Collabora con noi | PubblicitàDisclaimer | Email | Admin |
www.welfarecremona.it  , portale di informazione on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 392 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti
La redazione di Welfare Cremona si dichiara pienamente disponibile ad eliminare le notizie che dovessero violare le norme sul copyright o nuocere a persone fisiche o giuridiche.
Copyright Welfare Cremona 2002 - 2009