News e informazioni da Cremona e dalla Lombardia
Home page Scrivi  
 
  Benvenuto nel circuito WELFARE NETWORK
Europa, notizie e attualità sul welfare News di politica e attualità dall'Italia News dalla Lombardia Notizie sul Welfare, Diritti e Sociale
 
Chi siamo Forum Fotogallery Link Contatti Collabora con noi

... Welfare canali
Agenda
Angolo del dialetto
Arte
Associazioni
Attualità
Buone Notizie
Comune di Cremona
Costume
Cronaca
Cultura
Dai Partiti
Dal Mondo
Economia
Eventi
Giovani
In Breve
Lavoro
Lettere a Welfare
Mediateca
News dai partiti
Petizioni attive
Politica
Provincia di Cremona
Racconti
Società
Storia Cremonese
Ultimissime
Varie
Volontariato
ARCHIVIO WELFARE
 ... In Breve
... e inoltre
Banca della Solidarietà
I sondaggi
Fotogallery
Banner kit


Sondaggio Welfare
positiva
negativa
non so


Guarda i risultati
Visualizza tutti i sondaggi




















 Racconti

28 Settembre, 2010
Un suocero suocera di Luigia Ferrari
Ho vissuto i primi quattro anni di matrimonio in casa di mia suocera...

Un suocero suocera di Luigia Ferrari
Ho vissuto i primi quattro anni di matrimonio in casa di mia suocera
e c’erano anche gli altri tre suoi figli, in un primo tempo
non ancora sposati ed in seguito con le loro rispettive mogli.
Oltre al lavoro nei campi, in quella famiglia così numerosa c’era molto
da fare, anzi non c’era un minuto di sosta. Il mio carattere docile, a volte
un po’ sottomesso, mi imponeva di rendermi utile, di prestarmi a tutto
e, persino alla domenica, non mi rifi utavo di lavare le tute da lavoro
degli uomini e di rammendarle al pomeriggio. Appena fuori dalla porta
di casa, sulla mia sedia passavo il resto della giornata festiva cucendo
e, se cantavo, - perché avevo anche il coraggio di essere allegra - le mie
coetanee, che uscivano per la passeggiata, mi chiedevano se cantassi o
se piangessi, tanto ero compatita.
Non mi pesava lavorare per gli altri e mia suocera mi voleva bene, non
mi ha mai dimostrato sentimenti di gelosia. Insieme collaboravamo per il
buon andamento della casa ed insieme cercavamo di ubbidire agli ordini
del vero padrone di casa: mio suocero. Era proprio lui, il padre di mio
marito, la vera suocera cui erano dovuti rispetto ed obbedienza, anche
nelle situazioni più banali, anche nello svolgimento di mansioni normalmente
riservate alle donne.
Prima di mezzogiorno, quando il tagliere era già in tavola e l’acqua per
la polenta cominciava a bollire, mio suocero arrivava trafelato dai campi:
versava la farina gialla nell’acqua e controllava ogni gesto di chi, quel
giorno, doveva rimestare e stava ben attento che la polenta non venisse
tolta dal fuoco nemmeno un minuto prima.
Era lui a tagliare la prima fetta, con quei gesti lenti e rituali che ancora
oggi rivedo nel ricordo.
Era lui che distribuiva le parti di cui noi tutti sembravamo essere solo
passivi benefi ciari.
Come per il cibo, per qualsiasi situazione era sempre e solo mio suocero
che soppesava i pro e i contro, che prendeva decisioni ed a lui tutti dovevano
il massimo rispetto.
da un racconto di Luigia Ferrari
Cremona, 16 maggio 2006

 


       



 Invia questa news ad un'amico Versione stampabile Visti: 3956 | Inviati: 2 | Stampato: 68)

Prossime:
Fra gli argini di Ennio Serventi – 25 Dicembre, 2010
Laura mi prese la testa con le mani e infilò la lingua nella mia bocca di Edo Villa – 15 Dicembre, 2010
Mario Monicelli, il comunista di Ennio Serventi – 02 Dicembre, 2010
LA CASCINA: UN MONDO SCOMPARSO ( di Mario Superti) – 14 Novembre, 2010

Precedenti:
Il 20 settembre e il Movimento Femminile Socialista di Ennio Serventi – 19 Settembre, 2010
Il punteruolo. Lo specchio , racconti di Edo Villa – 31 Agosto, 2010
Faceva molto caldo ( di Edo Villa) – 14 Agosto, 2010
Il ritorno di Franco Guindani – 21 Luglio, 2010
Mi dai una sigaretta ? ( di Edo Villa) – 11 Luglio, 2010

... in WelfareCremona



... Novità









 Il Punto
44°Rapporto Censis. Un inconscio collettivo senza più legge, né desiderio ( di Gian Carlo Storti)
Le Considerazioni generali introducono il Rapporto sottolineando come la società italiana sembra franare verso il basso



 La biblioteca di welfare
Verso il destino, con la vela alzata
Lo ricordo qui con un brano tratto dalla sua rubrica “Colloqui col padre"


 Scuola... parliamone!
Ata. Sottoscritto il contratto per il compenso una tantum di 180 euro
Il Miur prevede il pagamento nel mese di febbraio 16/12/2010



 Welfare Per Te
COMPLETATA LA CONSEGNA DELLE STUDENT E UNIVERSITY CARD
E' stata completata in questi giorni la consegna, negli istituti superiori cittadini e nellele sedi universitarie, delle student e delle card.

... Fotogallery
La Fotogallery di
Welfare Cremona


Ultima Vignetta
... Speciale on line
- Previsioni del tempo
-
Libri
-
Programmi TV
-
Lotteria
-
Oroscopo
-
Cambia Valuta
-
Euroconvertitore
-
Traduttore
-
Paginebianche
-
Paginegialle
-
Borsa
... Novità




| Home | Chi siamo | Collabora con noi | PubblicitàDisclaimer | Email | Admin |
www.welfarecremona.it  , portale di informazione on line, è iscritto nel registro della stampa periodica del Tribunale di Cremona al n. 392 del 24.9.2003- direttore responsabile Gian Carlo Storti
La redazione di Welfare Cremona si dichiara pienamente disponibile ad eliminare le notizie che dovessero violare le norme sul copyright o nuocere a persone fisiche o giuridiche.
Copyright Welfare Cremona 2002 - 2009